Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

pizza-2-copia-2.jpg

 

Partiamo dal presupposto che la pizza artigianale è impareggiabile e nessun prodotto industriale potrà mai eguagliarla. E' pur vero però, che quest'ultima ha dalla sua parte una grande comodità d'uso e si presta a una veloce preparazione casalinga le volte in cui si ha poco tempo a disposizione per andare in pizzeria e per seguire impasti e lievitazioni varie.

In questi casi, avere qualche pizza nel congelatore si rivela sempre una soluzione vincente.

 

Mi sono lasciata tentare da questa appetitosa Pizza al pesto sfizioso, non senza qualche titubanza a dir la verità, poiché l'ingrediente decantato nel nome mi sembrava piuttosto insolito.


Vediamo più nel dettaglio le caratteristiche salienti di questa pizza.

Come le altre della linea Cameo Ristorante è racchiusa in una confezione di cartone, che oltre alle varie scritte informative e al logo della casa produttrice, mostra un'invitante immagine in primo piano. Un tripudio di mozzarella, pezzetti di pomodoro e altri ingredienti catturano lo sguardo, facendo andare in fibrillazione le papille gustative in attesa di un imminente assaggio. Non resta che togliere il sottile strano protettivo di cellophane e trasferire la pizza ancora surgelata nel forno preriscaldato. Dopo circa 15 minuti è già pronta! Un delizioso profumo si spande per la cucina, mentre l’accattivante pietanza ormai nel piatto, si rivela in tutta la sua appetitosa bontà.


La sfoglia è molto sottile e croccante, il pomodoro a cubetti è disseminato generosamente sulla superficie, come pure la salsa al pesto. Dulcis in fundo, la mozzarella è presente in gran quantità. Il mix d'ingredienti in questo caso si rivela vincente, Il sapore è gradevole, piacevole fino all'ultimo boccone. Per quanto riguarda il gusto quindi niente da dire, è davvero buona.


Leggendo gli ingredienti qualche perplessità sorge spontanea.
Oltre a farina di grano tenero tipo "0", il 22% di salsa di pomodoro e il 4,3% di pomodori a pezzetti, il 22% di mozzarella, il 5,7% di formaggio Edam, lo 0,9% di salsa al pesto (basilico, aglio), lievito, sale iodato, zucchero, amido modificato, spinaci, prezzemolo, succo di limone, pepe (e già qui gli ingredienti cominciano a esser tanti), troviamo anche un inaspettato agente insaporitore, che a sua volta contiene sale iodato, proteine di soia idrolizzate, oli e grassi vegetali in parte idrogenati, estratto di lievito, sciroppo di glucosio, zucchero caramellato, pepe e verdure, tra cui carote, cipolle e semi di sedano. Completano il tutto un acidificante composto da acido lattico e degli aromi non specificati.


Come si può notare gli ingredienti sono tantissimi e tra questi figura un poco rassicurante agente insaporitore composto anche da grassi vegetali in parte idrogenati. Peccato, la pizza ha un buon sapore, ma è ben lontana dalla classica e semplice ricetta che contraddistingue questo alimento.


Vediamo ora la Tabella Nutrizionale. Una pizza al pesto sfizioso pesa 335 g e apporta 879 calorie!
Una pizza contiene 35,3 g di proteine, 81,2 g di carboidrati (di cui 6,8 di zuccheri), 45,6 g di grassi (di cui 15,7 saturi), 5,6 g di fibre alimentari e 1,61 g di sodio.

Il prezzo non è dei più economici, è più alto rispetto a quello di altre pizze surgelate, specie se si pensa che ogni confezione contiene un singolo pezzo. Io l'ho pagata 2,89 euro ed era in offerta.


Conclusione: Buona, ma da mangiare con moderazione: la pizza al pesto sfizioso ha un buon sapore, ma viste le calorie e gli ingredienti è meglio non abusarne.


Della stessa linea Cameo Ristorante sono in vendita anche le versioni al tonno, agli spinaci, ai quattro formaggi, ai formaggi e pomodori, al peperoncino con verdure, ai funghi, al pollo speziato, speciale e al salame.

Tag(s) : #Consigli per gli acquisti

Condividi post

Repost 0