Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Come pulire i filtriSempre più persone, in case, uffici ed esercizi commerciali, per difendersi dall'afa estiva ricorrono al ritemprante aiuto dell'aria condizionata.

Spesso purtroppo, al beneficio di tale frescura si devono associare dei frequenti fastidi respiratori, come tosse, raucedine e mal di gola.

Erroneamente, si tende a credere che sia tutta colpa degli sbalzi di temperatura, ma non sempre è così. Il motivo è da ricercare principalmente nei germi e batteri che si annidano copiosi nei filtri.


Per respirare un'aria fresca e al contempo salubre è essenziale sottoporre periodicamente detti filtri a una necessaria e intensiva pulizia.


Per farlo non serve ricorrere al costoso intervento di un tecnico, è un'operazione piuttosto semplice che si può fare tranquillamente con il fai da te.


Mai buttare un libretto delle istruzioni e in questo caso può essere di rilevante importanza per individuare in modo veloce le parti da smontare.


Prima di mettersi all'opera bisogna staccare la presa di corrente del condizionatore.


Dopo aver rimosso delicatamente il coperchio frontale, basta estrarre i filtri e posarli su una zona del pavimento preventivamente coperta di fogli di giornale, a questo punto, con la bocchetta di un aspirapolvere impostato a velocità media si devono aspirare gli accumuli di polvere.


Questa semplice operazione è fattibile solo per pulizie periodiche ravvicinate nel tempo, ma se i filtri sono molto sporchi bisogna adottare misure intensive.


In tal caso si può soffiare via polvere e sporcizia con il getto d'aria di un compressore, oppure si devono immergere i filtri per almeno due ore in una soluzione di acqua e aceto o di acqua e sapone neutro. Passato il tempo necessario, basta sciacquare, lasciare asciugare perfettamente e poi rimontare i pezzi nell'alloggiamento originario.


L'aria sarà di sicuro più salubre, senza allergeni, muffe e batteri nocivi.

 

- Ulteriori consigli
Per pulire in maniera più intensiva e rapida i filtri del condizionatore si può ricorrere anche all'aiuto di specifici igienizzanti spray. Questi prodotti sono economici e pratici da usare, basta spruzzare un po’ di liquido sul filtro preventivamente estratto dal condizionatore e lasciare agire per circa 15 minuti. Non resta che risciacquare, aspettare che la parte sia ben asciutta e infine rimontare accuratamente.

Si può fare l’acquisto anche online, il Detergente Igienizzante per Filtri di Condizionatori D’aria si trova a 7,90 euro su Twenga.it; Axor Clinair Detergente Sanitizzante per Filtri e Batterie Condizionatori costa 6,20 euro su Ebay.it.


Anche chi usa il tradizionale metodo di lavaggio con acqua e sapone neutro può assicurarsi un’ottimale disinfezione dei filtri, in commercio c’è un prodotto studiato proprio per tale uso. Si tratta di una pratica bomboletta spray, va usata dopo l’ammollo e il risciacquo del filtro. Basta erogare la sostanza disinfettante, lasciare agire per un’oretta e rimontare il tutto. Il prodotto è inodore, si chiama Berner Pulitore spray e si trova in vendita a 35 euro sul sito Caldaie-climatizzatori.com.




Tag(s) : #Casa Giardino ed Esterni

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: