Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Begonia-2

E' uno dei fiori più comuni e amati


Tra verdi foglie carnose spuntano tanti fiorellini riuniti in mazzetti leggermente penduli e dai deliziosi colori pastello. Queste infiorescenze possono essere piccole, grandi, doppie, di varia tonalità cromatica, come rosa confetto, fuxia, albicocca, rosso, di un candido bianco o in varie sfumature di giallo e arancio. In ogni caso ogni begonia ha un particolare fascino.

 

Esistono tantissime specie di Begonie, conosciamo le più comuni.


Il suo nome botanico è Begonia Tuberhybrida, è comunemente conosciuta come Begonia Tuberosa ed è il frutto di sapienti incroci tra specie originarie del Sudamerica.


- La Begonia Tuberosa può avere piccole infiorescenze pendule, oppure grandi fiori doppi, che per forma e dimensione ricordano quelli delle Camelie.


- La Begonia Semperflorens è una specie dall'altezza piuttosto ridotta, può raggiungere al massimo 40 cm, in compenso ha una fioritura copiosa e prolungata.


Entrambe sono molto adatte a essere coltivate all'esterno, vegetano al meglio in giardino ma anche sul balcone. L'importante è metterle a dimora in un posto abbastanza riparato che permetta una buona illuminazione, ed eviti al contempo l'esposizione al caldo eccessivo, al vento e alle basse temperature. La fioritura avviene tra maggio e settembre.


La temperatura ideale per le Begonie è di almeno 13°, per proteggerle durante il periodo di caldo intenso è consigliabile nebulizzare acqua sulle foglie e metterne un po' anche nel portavaso, ancora meglio se quest'ultimo è riempito di torba umida.


In inverno le innaffiature devono essere scarse e vanno aumentate progressivamente da aprile fino a ottobre. Durante il periodo vegetativo è buona norma somministrare ogni 15 giorni una soluzione di acqua e concime liquido per piante verdi.


Se la Begonia necessita di un rinvaso è meglio procedere a metà Primavera, scegliendo un terriccio soffice e fertile e avendo l'accortezza di coprire preventivamente il fondo del vaso con una manciata di ghiaia, operazione necessaria per creare un ottimale drenaggio.


Purtroppo anche le Begonie come tante altre piante possono essere colpite da malattie, specialmente quando le innaffiature non sono equilibrate, tuttavia, basta dedicare loro la giusta attenzione e rimarranno belle e sane a lungo.

- Chi desidera tenere la Begonia in casa può affidarsi alla varietà Rex, poichè si adatta piuttosto bene a vegetare in un appartamento, inoltre è dotata di un fogliame variegato e particolare, spesso disegnato da venature o spirali colorate, che dona all'insieme un aspetto molto accattivante.
 

- Anche la Begonia Tamaya può essere coltivata all'interno delle mura domestiche, si tratta di una pianta arbustiva perenne, è caratterizzata da un fusto di altezza fino a 90 cm, impreziosito da eleganti foglie lanceolate e da lunghi grappoli di fiori penduli di colore rosso o rosa. Come le altre Begonie teme il freddo e i cocenti raggi diretti del sole. Il terriccio deve essere ricco, soffice e ben drenato, inoltre va mantenuto umido. Periodicamente si può usare del fertilizzante liquido.

- Curiosità: la Begonia simboleggia la cordialità, la gratitudine e la simpatia.

 

Begonie-vari-colori

Tag(s) : #Casa Giardino ed Esterni

Condividi post

Repost 0